Tgr Piemonte: dimissioni e risposta esemplare

La questione del cronista della Tgr Rai del Piemonte è nota. L’infame epiteto di un giornalista, pagato con i soldi pubblici, contro i napoletani sta suscitando indignazione e rabbia. Colleghi e non addetti ai lavori si sono sollevati in rete e sui social, spiegando quelle parole per ciò che sono: un rutto leghista, un vomito razzista e discriminatorio. Ancor peggio, come ha sottolineato Emiliano Di Marco sulla mia bacheca facebook, è il fatto che tutto avviene nei giorni in cui a Napoli si piange una morte innocente per mano camorrista. Allora, dopo la prontissima reazione del presidente dell’Ordine dei giornalisti Enzo Iacopino che ha chiesto all’Odg Piemonte di aprire un procedimento disciplinare nei confronti del suo iscritto, serve una risposta netta e senza indugi di Rai e Usigrai.

Via subito il giornalista dal servizio pubblico e radiazione dall’Odg; Dimissioni dei capiservisio e del caporedattore, oggettivamente responsabili; Sciogliere il Cdr della testata che ha firmato un comunicato vergognoso attribuendo alla “fretta” il razzismo del loro collega. Poiché  tempi, corse, affanni, collaborazioni multiple sono il pane quotidiano dei precari dovrebbero essere proprio i Coordinamenti a spiegare a “matrigna Rai” cosa vuol dire correre e lavorare per meno di 3-400 euro al mese.

Occorre una risposta esemplare, senza se e senza ma. Altrimenti questa categoria che già non gode di grandi simpatie sarà presa con i forconi. E avranno ragione a farlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.