#arreVoto2013 Ecco i cannibali

La campagna elettorale arriva nel suo momento trash

La campagna elettorale arriva nel suo momento trash

Tutti stavamo aspettando il momento trash. Ed eccolo arrivare. Non è un caso che assistiamo a eruttazioni e porcherie verbali su banche e fascismo.

Mps: Bersani dice di voler sbranare chi adombra sospetti. Voi riuscite a immaginare Enrico Letta inseguire Brunetta o Gasparri per azzannarli? Io no. Al momento è meglio  far rientrare le zanne: c’è da capire quanto e come il Pd ci sia dentro fino al collo.

Fasci da allevamento: Casa Pound va in galera, il loro simbolo  viene escluso dalle elezioni e il Nano cosa fa? Un bel rutto su Mussolini e fascismo “che ha fatto cose giuste”. Dice bene Gianni Riotta su La Stampa: Berlusconi manda messaggi al sottoproletariato di borgata dove anfibi e camicie nere sono ben conservati negli armadi.

Colpi bassi. Eppure il peggiore di tutti è stato Carlo Giovanardi. L’uomo della legge sulle droghe, il cattolico anima pia vomita un insulto dei più beceri contro Ilaria Cucchi. E lo fa insultando la memoria di suo fratello, ucciso dalla violenza di Stato.

Ovviamente non dimentico un altro trash per eccellenza, Mario Monti. Il banchiere prestato alla politica che bacchetta i partiti collusi con le banche. Ieri mattina dal fruttivendolo, in un improvvisato comizio, sono riuscito a togliere 5 voti su 5 persone al suo schieramento:  obiettivo personale è togliere almeno 2-300 voti al prof. Questo sarà il mio impegno per questo campagna elettorale trash: perché non ci provate anche voi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.