Le mani nella città

le mani nella città coverNAPOLI, DOVE I DIRITTI NON HANNO CASA. SOTTO IL VESUVIO SI MUOVE UN AFFARE MILIONARIO, TRA INTERESSI CRIMINALI E POLITICHE IMPRENDITORIALI.

A DISTANZA DI MEZZO SECOLO DAL CAPOLAVORO DI FRANCESCO ROSI, CHI VUOLE METTERE LE MANI NELLA CITTÀ?

Esce il 25 ottobre, per Round Robin editrice, Le mani nella città (Napoli, viaggio nel business del mattone), il libro di Giuseppe Manzo e Ciro Pellegrino. Un’avvincente inchiesta giornalistica all’interno del patrimonio immobiliare pubblico del capoluogo campano. Sotto il Vesuvio si muove un affare milionario, tra interessi criminali e politiche dei grandi gruppi imprenditoriali.

Da una parte Scampìa e la storica vertenza legata alla Vele e all’edilizia pubblica, dall’altra Napoli Est e Bagnoli con le varianti al Piano regolatore che prevede una nuova colata di cemento. In mezzo, il fenomeno dell’abusivismo che coinvolge interi territori della provincia, da Caivano a Ischia. Sullo sfondo, un’area metropolitana in cui la domanda di alloggi e le possibilità di accedere è connessa alla crisi economica e alle tensioni sociali. Perché la casa è sempre più un business per tanti e un diritto per pochi.

Movimenti e comitati hanno lanciato una nuova campagna per il diritto all’abitazione per le fasce più deboli: le occupazioni di edifici pubblici e la lotta per impedire gli sfratti. Qual è la risposta delle istituzioni? Quali sono le collusioni tra controllo del territorio e interessi imprenditoriali? A distanza di mezzo secolo dal capolavoro di Francesco Rosi, chi vuole mettere le mani nella città?

quarta copertina

Questo è il comunicato stampa in occasione dell’uscita nelle librerie. Per quanto mi riguarda posso solo augurarmi che sia una lettura utile, un libro che ponga domande e apra un dibattito serio. Con Ciro Pellegrino non abbiamo avuto dubbi nei mesi scorsi: la questione abitativa, la speculazione e gli interessi sulla trasformazione urbana rappresentano la grande questione per Napoli. E abbiamo scritto queste pagine ponendoci dal punto di vista delle persone che rivendicano diritti e lottano, soprattutto dalla parte di quelle persone che sopravvivono ogni giorno. E allora è venuto spontaneo dedicare “Le mani nella città” a Manuela ed Elvis, madre e figlio di 8 anni, morti di povertà in un tugurio del rione Sanità nell’ottobre 2009.

La prima presentazione si svolgerà sabato 9 novembre alle ore 18 a Mezzocannone occupato 12-14. Il 21 novembre ore 18 saremo alla Feltrinelli di via Toledo. Vi aspettiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.