Napoli est, ecco la Dda: “Kuwait smaltisce illecitamente rifiuti pericolosi”

Napoli-EstSecondo quanto accertato dall’Agenzia delle Dogane di Napoli e della Capitaneria di Porto di Napoli, che hanno dato esecuzione ad un decreto emesso dal Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia – la società Kuwait Petrolium Italia spa è incolpata (a seguito dell’accertamenti in materia ambientale) di “delitti correlati al traffico illecito di rifiuti” ed è ritenuta “responsabile dal punto di vista amministrativo di aver svolto, in maniera organizzata e continuativa, dal mese di dicembre 2010, lo stoccaggio di ingenti volumi di rifiuti pericolosi — acque oleose per un quantitativo pari a 42.011 mc- all’interno dei serbatoi installati nel deposito fiscale Kuwait di Napoli, nonché lo smaltimento illecito attraverso Io sversamento nell’impianto di depurazione del deposito fiscale di Napoli, al fine di non sostenere le spese per il corretto smaltimento”.

Alcune intercettazioni telefoniche e mail hanno consentito di risalire “all’esistenza di un accordo tra i responsabili del deposito di Napoli e i vertici della società Kuwait spa, nonché di riscontrare come l’illecito smaltimento dei rifiuti sia stato oggetto di una scelta consapevole della società, effettuata allo scopo di non affrontare gli oneri economici derivanti dall’osservanza della normativa in materia”.

Non si deve aggiungere altro. Da anni su questo blog si denunciano i rischi ambientali di Napoli est, ora la magistratura è arrivata ad aprire un’inchiesta. Aria, acqua, terra e fuoco: la bomba ecologica è a due passi dal centro della città.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.