Fenomenologia del Masaniello d’Italia: il libro di Giacomo Russo Spena

piatto cover

 

“Contro Renzi. Contro Salvini. Contro Grillo. E anche contro una certa sinistra inadeguata ad affrontare le complessità dei nostri giorni. Luigi de Magistris è contro tutto e tutti. Fuori dagli schemi classici”. Inizia così il libro “Demacrazia” (Fandango libri, 2017) del giornalista Giacomo Russo Spena che, con competenza e passione, da anni segue e studia i fenomeni politici, soprattutto a sinistra.

Quello di Russo Spena è un viaggio sulla fenomenologia del “Masaniello d’Italia” che da sindaco di Napoli aspira al governo del Paese presentandosi come outsider tra Pd e 5 Stelle. Il libro, partendo dallo scontro frontale con i due Matteo (Salvini e Renzi), percorre le tappe degli ultimi anni: dall’iniziazione “grillina” al “abbiamo scassato” del 2011 fino ai giorni nostri. Un racconto tutto politico si snoda nei diversi giri che l’ex pm, spesso in maniera confusa e improvvisata, si è dato come riferimento: Movimento Arancione, Tsipras, Podemos e il Diem25 di Varoufakis.

Dai centri sociali all’antimafia, dal ribellismo al “bilancio sanato” il primo cittadino ha costruito una comunicazione che ha identificato una città in un movimento politico: “Ci vogliono annientare ma, se prevaliamo, dovranno constatare la sconfitta definitiva non solo di un sistema politico, ma anche delle politiche liberiste. De Magistris è pronto alla battaglia”. La Napoli identitaria e sola contro tutti che nasconde una serie di vuoti, insidie e contraddizioni.

Nel testo si incrociano anche le criticità ma sarebbe necessario un secondo tomo. Il progetto Dema e la sua inconsistenza elettorale alle ultime amministrative da una parte, la crisi urbana e sociale dall’altra. Le periferie abbandonate, la questione rom, il turismo di massa che fomenta lavoro nero e cambia volto al centro storico sul diritto alla casa, i problemi relativi a infanzia e il fallimento sul trasporto pubblico pongono già dei paletti sui limiti del de Magistris “governante”.

Un libro, insomma, che si ferma alla fenomenologia politica del Masaniello d’Italia. Un libro da leggere per poi dover raccontare il bilancio dell’esperienza amministrativa di 10 anni nella città più complicata d’Italia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.