RITARDI INPS PER LA PENSIONE A 3 EX LAVORATORI: “SI STANNO INDEBITANDO PER SOPRAVVIVERE”

A Napoli ci sono ritardi per l’erogazione di pensioni di anzianità. E per tre ex lavoratori comunali si apre il baratro dell’usura per poter andare avanti. È la denunci dell’Unione Inquilini Campania che spiega la vicenda in una nota con il segretario regionale Gennaro Esposito.

“Tempi biblici nella definizione e messa in pagamento delle domande di vecchiaia – denuncia Esposito – ritardi che diventano causa di disagio socio economico dei lavoratori aventi diritto alla prestazione con ricorso a prestito da usuraio per vivere. Ex dipendenti del Comune di Napoli sin dal mese di ottobre 2018 hanno presentato domanda di pensione di vecchiaia non ancora liquidata definitivamente dall’Inps pur essendo stato pagato un anticipo nel mese di dicembre. Le domande allo stato attuale delle cose risultano essere in lavorazione”.

Senza stipendio e senza pensione diventano critiche le condizioni economiche di queste persone con le loro famiglie: “questi ex lavoratori dipendenti non sanno più come e cosa fare – aggiunge il segretario dell’Unione Inquilini – le risorse economiche si sono esaurite e fanno debiti per sopravvivere.  È una cosa giusta comportarsi in questo modo? Sono state fatte decine di segnalazioni e restano tutte lì in bella mostra nello spazio Inps risponde”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.