REDDITO DI CITTADINANZA: A POMIGLIANO ATTESI 200 OPERAI CON MONI OVADIA PER UN’ASSEMBLEA AUTOCONVOCATA

Sono saliti sul campanile più alto di Napoli per dire al governo che esistono migliaia di operai licenziati. I 5 licenziati Fca, dopo la lunga vertenza contro la casa automobilistica, ora puntano a una battaglia popolare per Reddito di cittadinanza come misura per chi non ha un lavoro o non riesce nemmeno a vivere di lavoro.

Il 18 maggio si terrà un’assemblea a Pomigliano d’Arco, città storica per la Fiat e per gli operai ma anche del ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Non solo lavoratori ma anche intellettuali come Moni Ovadia si alterneranno al palazzo dell’Orologio della cittadina vesuviana dalle 10 del mattino fino al pomeriggio. Tra le adesioni è giunta anche quella di Ascanio Celestini. Nelle intenzioni dei 5 c’è un’assemblea operaia senza colore politico né appartenenza sindacale. Infatti arriveranno operai anche da Melfi e con tessere in tasca di Fiom, Usb, Sgb, Cub e Si Cobas. L’obiettivo è quello di creare un’unità dei lavoratori a partire dalla vertenza sul Reddito di cittadinanza che ha spinto lo stesso Di Maio e l’Inps ad adottare correttivi alla misura.

Un percorso di lotta comune

“L’invito è rivolto a tutte alle organizzazioni e anche a movimenti politici come Potere al popolo – dice Mimmo Mignano (nella foto a sinistra), uno dei cinque licenziati Fca – perché c’è la volontà di allargare il fronte su questo percorso e vediamo chi vorrà partecipare. Stiamo diffondendo questo appuntamento con i nostri piccoli mezzi, anche casa per casa, perché c’è la questione drammatica che molte persone non possono accedere al Reddito a causa di questi cavilli che abbiamo sollevato arrivando anche ai media nazionali”.

Oltre a intellettuali e artisti l’assemblea del 18 vede anche la partecipazione di movimenti e comitati. Tra questi c’è il collettivo 48hom: “È importante provare ad allargare e rafforzare questa lotta con una mobilitazione che coinvolga anzitutto gli operai licenziati e i disoccupati. La battaglia per noi non si pone nei termini di chi si illude di ottenere risultati perché il governo sarà incalzato da proposte per il miglioramento del RdC, ci interessa invece alimentare l’insofferenza allo stato di cose presenti e la disponibilità alla lotta”.

Anche il Forum Diritti e Salute con Francesco Maranta che interverrà all’incontro di Pomigliano: “lavoratori, disoccupati e studenti a partire dai propri bisogni iniziano un cammino. Chiamano sindacati, associazioni e partiti a riflettere. È necessario costruire una intesa forte e durevole per contrastate un modello di sviluppo basato sullo sfruttamento dell’uomo e del pianeta. L’ idea di contrastare la povertà con i meccanismi farraginosi della legge sul reddito di cittadinanza è una illusione. Costruire una prassi politica di come si può lottare insieme, senza dividersi è il primo passo. Sabato 18 a Pomigliano ci saremo ben consapevoli che vogliamo tutto”.

Le tensioni

Sempre sabato, quasi come una provocazione, a margine dell’assemblea la Lega Nord di Salvini terrà un incontro elettorale proprio a Pomigliano d’Arco. In piazza municipio è stato già chiamato un presidio antifascista in contemporanea alla kermesse leghista con il luogotenente campano di Salvini, l’ex missino Gianluca Cantalamessa: “la Pomigliano tollerante,antifascista e antirazzista ritiene sia giusto scendere in piazza, in maniera assolutamente pacifica e democratica, per dire che nella nostra Città non c’é posto per i fomentatori di odio. Non c’é spazio per i razzisti, per gli xenofobi, per coloro che cercano di guadagnare consenso sulla pelle dei migranti che attraversano il Mediterraneo alla ricerca di una vita più dignitosa”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.