CORONAVIRUS, CONFIMPRESE NAPOLI: “SOSPENSIONE RATA DEL MUTUO UNA BUFALA”

“Sospendere la rata del mutuo sulla prima casa e’ solo una ‘grande bufala’. L’unica cosa che si puo’ bloccare, fino a 9 mesi, e’ solo la sorta capitale. Chi ha sottoscritto da qualche anno il contratto paga quasi per l’80% gli interessi, che vengono regolarmente addebitati sul conto corrente”.

Lo denuncia Mauro Pantano, presidente della Confederazione Imprese e Professioni di Napoli. “In questi giorni – sottolinea – chi si sta mettendo in contatto con il proprio istituto di credito, avendo stipulato un finanziamento al di sotto dei 250mila euro per l’acquisto della prima casa, ha scoperto l’amara verita’. Eppure l’aiuto economico annunciato dal governo nel decreto Cura Italia e’ apparso di grande sollievo per chi ha visto paralizzarsi ogni propria attivita’ e si trova confinato in casa per gli effetti delle disposizioni contro il contagio dal nuovo coronavirus Covid-19. Ma al danno si e’ aggiunta anche la beffa perche’ chi sospende la rata del mutuo paghera’ per ben due volte la quota interessi vanificando l’intervento del Fondo di garanzia che dovrebbe ristorare una parte degli interessi”.

La confederazione Imprese e Professioni di Napoli lancia un appello al presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “È necessario predisporre urgentemente interventi economici concreti a favore di chi ha interrotto l’attivita’ lavorativa e non ha disponibilita’ finanziarie. Occorre lanciare una scialuppa di salvataggio a pmi, partite iva e professionisti – conclude Pantano – per non depauperare il tessuto economico e sociale della nostra regione”.

(fonte agenzia stampa Dire)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.