CORONAVIRUS, NAPOLI: PARTE IL MUTUALISMO SOCIALE DALLA PERIFERIA AL CENTRO STORICO

Dalla periferia al centro storico: a Napoli parte il mutualismo sociale nell’emergenza Covid-19. Nel quartiere nord della città è nata la Brigata di Appoggio Mutuo (Bam) mentre ai Quartieri spagnoli è lo spazio sociale Sgarrupato a lanciare attività di supporto alle fasce più deboli.

Scampia

La BAM è un’organizzazione autonoma, nata a Scampia, di supporto agli abitanti e alle abitanti per fronteggiare l’#epidemia del #COVID19. Nasce dall’unione di realtà di base, associazioni, attivisti, religiosi, volontari e volontarie del quartiere. “In questo momento ci è richiesto di stare in casa per proteggerci e proteggere, in molti però non hanno le adeguate tutele sociali ed economiche, dunque ci stiamo adoperando affinché nessuno venga lasciato indietro, nessuna venga lasciata sola”, scrive in una nota Bam.

“Sappiamo che questa crisi sanitaria, economica e sociale – continua la nota – durerà a lungo e a pagarla saranno tutte le categorie escluse dal Cura Italia e gli ultimi e le ultime della società. È giunto il momento del mutuo #aiuto e della solidarietà. Insieme, con le dovute precauzioni (con un’adeguata formazione a cura dell’Asl, Distretto 28), con il sostegno di tutte e tutti, vogliamo combattere la paura e le difficoltà, sostenendoci a vicenda”.

Così è stata attivata una raccolta fondi (https://buonacausa.org/cause/chiromechino) che consente di provvedere all’acquisto di beni di prima necessità: cibo, prodotti sanitari e per l’igiene, medicine. La rete di solidarietà si estende con il coinvolgimento diretto di produttori di alimenti. Inoltre è a disposizione uno sportello di consulenza legale, e saranno presto attivi sportelli di consulenza professionale: medici, pediatri, psicologi, educatori.

“Con questa nostra azione – conclude Bam – non vogliamo deresponsabilizzare chi, a livello nazionale in questi anni non ha fatto altro che tagliare la sanità pubblica e nemmeno le istituzioni pubbliche locali che non hanno previsto alcuna misura di sostegno per i soggetti più fragili e vulnerabili. Non vogliamo sostituirci ai servizi pubblici ma con la nostra azione concreta vogliamo denunciare uno stato di ingiustizia sociale e disuguaglianza che in una fase di emergenza globale come questa è ancora più evidente”.

Quartieri spagnoli

Lo spazio sociale Sgarrupato attivo nell’area Montesanto-Quartieri Spagnoli lancia come prima iniziativa rivolta a dodici famiglie: un pacco di spesa solidale. “Ma stanno crescendo di numero, perchè cresce il numero di persone in difficoltà economica in questa quarantena. Chi vuole e può darci una mano soprattutto facendo una spesa o dando un aiuto a distribuirla o dando la disponibilità a cucinare cibi pronti per senzatetto”.

Per contattare Sgarrupato è possibile scrivere un messaggio alla pagina facebook. “In tutta la città (e in gran parte del paese) – raccontano gli attivisti – si sono moltiplicate le reti di autorganizzazione e mutualismo sociale che suppliscono così all’assenza delle istituzioni sul piano della sostenibilità sociale di questa incredibile situazione. Ma non basta”.

Secondo Sgarrupato è necessario “un reddito di quarantena per tutte e tutti, il contributo per gli affitti o il blocco alla loro riscossione”. Nei quartieri popolari il disagio e la rabbia crescono con il rischio di “dover scegliere tra rischiare di ammalarsi e fare la fame”.

Dall’emergenza sanitaria alla più grave crisi economica contemporanea: dal basso partono nuove forme di mutualismo come prima risposta alle prevedibili tensioni sociali del prossimo futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.