FRONTE ANTICAPITALISTA: A NAPOLI LA PIAZZA CHE CHIEDE LA TASSA PER I RICCHI

 

Di G. Manzo e T. Raio –  Si sono dati appuntamento davanti l’ospedale Loreto Mare, come luogo simbolico dell’emergenza sanitaria e sociale di Napoli. Anche nel capoluogo campano arriva la mobilitazione del “Fronte anticapitalista” del Si Cobas che chiama lavoratori, studenti, disoccupati, precari e senza casa all’ “unità di classe”. Chiedono una tassa per i grandi patrimoni, come spiega il portavoce Eduardo Sorge.

 

 

Davanti al piazzale dell’ospedale di via Marina e vicino al rione popolare delle Case Nuove i manifestanti hanno dato vita a un presidio guardato a vista dalla polizia. Poi in 300 hanno dato vita a un corteo nei quartieri del centro storico della città.

Il Si Cobas ha effettuato presidi e manifestazioni in molte città italiane e rappresenta una delle sigle del sindacalismo di base che portano la battaglie per una patrimoniale e per i diritti dei lavoratori della logistica, delle fabbriche e dei nuovi sfruttati della new economy.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.