GEORGE FLOYD, A NEW YORK LA POLIZIA PICCHIA E ARRESTA MANIFESTANTI PACIFICI

Da La Voce di New York – Un’altra giornata di proteste per la morte di George Floyd, un’altra notte di scontri tra poliziotti e manifestanti che hanno continuato a marciare in maniera pacifica dopo le 20.

È polemica a New York per le foto e i video circolati in rete allo scattare del coprifuoco. Lo stesso coprifuoco che, aveva giurato il governatore Cuomo in conferenza stampa martedì mattina, “non riguarda i dimostranti. […] non è per tormentare i dimostranti. Non è per tormentare i cittadini che rispettano le leggi. I coprifuochi sono ideati per aiutare la polizia a gestire i saccheggiatori”.

Ma il bilancio di giovedì sera presenta un quadro differente, con la NYPD impegnata ad accerchiare la folla (nonostante “poche provocazioni apparenti”, riporta il New York Times) e con i poliziotti che nel Bronx e a Brooklyn hanno imbracciato i manganelli.

Tra i quasi 300 fermi della serata, un addetto alle consegne a domicilio è stato portato via mentre cercava di spiegare che le restrizioni non si applicano al suo lavoro, ritenuto essenziale.

Continua a leggere l’articolo lavocedinewyork.com

Ilaria Maroni/La Voce di New York

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.