ARCHIVIO STORICO ENEL VIA DA NAPOLI EST: SCIOPERANO 15 LAVORATORI A RISCHIO

Archivio storico Enel di Napoli Est: 15 Lavoratori addetti al servizio di guardiania e antincendio stanno scioperando per difendere il loro posto di lavoro. Tra qualche giorno l’Enel restituirà l’immobile nel quale era custodito l’Archivio ai proprietari per la conclusione dei lavori di trasferimento presso la Mostra d’Oltremare senza fornire alcuna garanzia ai lavoratori.

A denunciare la mobilitazione e il rischio di disperdere un patrimonio di documentazione storica è Vincenzo Morreale del Comitato civico di San Giovanni a Teduccio che ha portato avanti la battaglia di non trasferire il sito di via Ponte dei Granili.

“Il bilancio della decisione di trasferire l’Archivio è stato disastroso – afferma Morreale – a distanza di circa cinque anni non è ancora possibile consultare i documenti; il progetto di realizzare l’Archivio d’Impresa, annunciato con toni roboanti dal cosiddetto “patto per la Campania” con un impegno di spesa faraonico, è fallito poiché allo stato nei padiglioni della Mostra d’Oltremare ci saranno solo i documenti Enel, ed oltretutto la sede si dimostra inadeguata; hanno sottratto l’archivio ad una realtà, l’Area Orientale della città di Napoli, che aveva tutti i requisiti per custodire i documenti della storia della industria elettrica italiana; dulcis in fundo licenziano i lavoratori”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.