REGIONALI, LA RESA DEL SINDACO: DEMA NON PRESENTA LA LISTA ALLE ELEZIONI

“Non saremo spettatori ma non presenterò la lista Dema”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris intervenuto in diretta a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 9.00, in studio anche il giornalista de il Mattino, Antonio Menna.

“Sarà una brutta campagna elettorale – ha affermato il primo cittadino – le persone sono distratte da altro ma ciò che mi preoccupa è un probabile aumento del voto di scambio.

Ho scelto di non candidarmi per restare sindaco di Napoli ancora per un anno; sarà un’estate calda, aumenterà il nostro impegno per la città, intendiamo migliorare i servizi nonostante i tagli e proseguire la lotta alle disuguaglianze e al rischio avanzamento del crimine. Giovani e turismo saranno le nostre priorità”.

“Le dichiarazioni di Ruotolo contro la destra? L’obiettivo principale in politica – ha proseguito de Magistris – è costruire una coalizione con valori forti, con un programma che si realizzi nell’interesse dei cittadini. Non mi piace costruire alleanze per sconfiggere qualcuno, peraltro la destra sovranista in Campania non mi sembra il pericolo principale.

Il sindaco ha risposto poi alle domande di Corrado Gabriele e Antonio Menna sulle polemiche relative ai festeggiamenti dei tifosi per la vittoria della Coppa Italia: “è la sagra dell’ipocrisia, ci vogliono intossicare la vittoria. Se l’OMS ritiene davvero che ci troviamo di fronte ad una scena tragica, ci devono spiegare per quale motivo hanno fatto riprendere le partite. I napoletani, durante il lockdown, sono stati perfetti, responsabili e dal mese di giugno abbiamo contagio 0, ma nonostante ciò continuano ad essere obbligatori l’uso della mascherina e il distanziamento sociale. Se fossi stato a Napoli la sera della vittoria sarei sceso anche io in piazza, ovviamente con la mascherina.  Chi si meraviglia non sa assolutamente cosa siano calcio e tifo.

La pandemia di fatto a Napoli non c’è stata – ha concluso de Magistris – non dobbiamo abbassare la guardia, ma allo stesso tempo non possiamo dimenticare l’epidemia sociale che si sta diffondendo nel Paese”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.