NAPOLI, SGOMBERATA AREA COMUNALE IN CORSO NOVARA: TRA GLI OCCUPANTI UNA MINORENNE

Agenti della Polizia Locale della Tutela Emergenze Sociali e Minori in collaborazione con la
Tutela Ambientale hanno recuperato un’area di proprietà comunale in Corso Novara che era stata occupata abusivamente da alcuni soggetti.

A seguito di diverse segnalazioni pervenute, la Polizia Municipale ha accertato che all’interno dello stabile, abbandonato da tempo, si erano introdotti alcuni soggetti che avevano costruito dei manufatti abusivi dove avevano sistemato giacigli e masserizie varie, il tutto in una situazione di estremo degrado igienico e con allaccio illegittimo alla rete idrica.

Al momento dell’accesso degli agenti erano presenti 6 soggetti di cui 4 uomini, tutti identificati e deferiti all’A.G. per l’illecita occupazione, e 2 sorelle, di cui una di 15 anni, provenienti dalla
provincia casertana che hanno dichiarato di essere ospiti dei tre uomini per qualche giorno.

La minore, in attesa di ulteriori approfondimenti, è stata affidata alla famiglia con segnalazione ai Servizi Sociali territoriali e nel contempo è stata anche data comunicazione alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni per la valutazione di eventuali provvedimenti a tutela della ragazza.

Grazie alla presenza di mezzi e personale ASIA si è provveduto alla rimozione di ingenti quantità di rifiuti presenti, mentre gli operatori dell’ABC hanno riparato una condotta idrica che sversava copiosamente al suolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.