IL SUMMER CONCERT 2020 DI CAIAZZO CON LA CHITARRA DI ANDREA DE VITIS

Torna a Caiazzo (Caserta) il Summer Concert 2020 con una serata interamente dedicata alla chitarra, in cui le corde dello strumento suonato da Andrea De Vitis faranno vibrare le emozioni del pubblico sulle note di grandi musicisti del passato.

Martedì 25 agosto alle ore 20.00 e 21.30, per la sezione Focus: Chitarra, Andrea De Vitis eseguirà musiche di Heitor Villa-Lobos, di Mario Castelnuovo-Tedesco e di Johann Sebastian Bach.

De Vitis, classe 1985, è considerato uno dei migliori chitarristi della sua generazione. Ha studiato con Leonardo De Angelis, Paolo Pegoraro, Adriano Del Sal, Arturo Tallini, Frédéric Zigante, Oscar Ghiglia, Carlo Marchione, Pavel Steidl.

Ha ottenuto premi in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali. È stato due volte Premio Chitarra d’oro nell’ambito del Convegno Internazionale Pittaluga di Alessandria: nel 2013 quale migliore giovane promessa del concretissimo, e nel 2016 per il miglior cd.

Ha tenuto concerti in Usa, Messico, Cina, Russia, Spagna, Austria, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Ungheria, Belgio, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, sempre con lusinghieri apprezzamenti: “È uno di quegli interpreti – ha scritto di lui la critica – che conquistano pubblico e giuria per la nitidezza ad alta definizione del suo modo di suonare, per il formidabile controllo della dinamica e dell’agogica e per la chiarezza con cui afferma il proprio pensiero, traducendo nel contempo quello dell’Autore”.

Nel 2020, per la Naxos, ha pubblicato un doppio cd con l’integrale dell’opera per chitarra di Alexandre Tansman, riscuotendo lusinghiere recensioni sulle maggiori riviste specializzate. Nel 2015 aveva invece pubblicato per la Dot Guitar il Cd “Colloquio con Andrés Segovia”.

È docente presso il Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza e tiene masterclass in Italia e all’estero, nonché in vari conservatori italiani. Andrea De Vitis è D’Addario artist dal 2015.

Il concerto si terrà nel Palazzo Mazziotti di Caiazzo: l’imponente edificio quattrocentesco è un centro polifunzionale per le attività culturali ed espositive della Città, ospita al piano terra  il Museo Kere (dal nome della dea Cerere), museo etnografico di Caiazzo dedicato alla civiltà e alle tradizioni contadine. Negli spazi del vecchio giardino annesso al Palazzo, vi è una piazza che in parte ricopre l’area archeologica, emersa durante lavori di restauro, con resti di edifici di epoca romana e medioevale.

L’ingresso ai concerti è libero con prenotazione obbligatoria. Ci si può prenotare tramite il sito http://www.autunnomusicale.com, sezione Prenota Online, oppure inviando una e-mail a info@autunnomusicale.com, in tal caso si riceverà una e-mail di risposta contenente il link per effettuare la prenotazione.

La rassegna, organizzata dall’associazione Anna Jervolino e dall’Orchestra da Camera di Caserta con la direzione artistica del Maestro Antonino Cascio, è realizzata con il contributo del MIBACT – Direzione Generale Spettacolo e della Regione Campania e si avvale della collaborazione della Direzione Regionale Musei Campania, del Museo archeologico e dell’Associazione Sidicina Amici del Museo di Teano, dei Comuni di Caiazzo, Pietramelara, Teano e Carinola, del Club Unesco di Caserta, dell’Associazione Monte Carmignano per l’Europa.

 

One thought

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.