CASTEL DI SANGRO, LA GIORNATA: IL MINISTRO COSTA, IL PROFESSORE GIORDANO E GIANCARLO ARRA VISITANO IL NAPOLI IN RITIRO

Giornata piena di ospiti nel ritiro del Napoli a Castel di Sangro. Allo Sport Village sono giunti il ministro dell’Ambiente Sergio Costa e il direttore dello Sbarro Institute professore Antonio Giordano, con  Giancarlo Arra – responsabile relazioni esterne Sbarro Health Research Organization: Arra e Giordano sono gli unici ospiti esterni voluti da De Laurentiis. Insieme si sono seduti in tribuna per assistere all’allenamento dopo aver parlottato: Giordano è componente del comitato scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità proprio su indicazione del ministero dell’ambiente e della Salute.

Prima dell’allenamento si è tenuto un convegno sul cibo “È tutta una questione di gusto” dove è intervenuto Aurelio De Laurentiis che ha toccato alcuni temi riguardanti il calendario di Serie A. Il Napoli giocherà la prima col Parma e già alla terza trova “l’odiata” Juve mentre alla quarta l’Atalanta per un inizio già al top. Il derby con il Benevento andrà di scena la giornata successiva, poi alla ottava e nona Milan e Roma, undicesima e dodicesima Inter e Lazio.

Sul calendario Adl ha dichiarato: “hanno eliminato delle problematiche del passato che ci vedevano sempre diatribare tra noi in Lega, non abbiamo ancora le squadre che affronteremo in Europa. Non si può ancora decifrare, ma hanno applicato principi logica, ma in Italia si impiegano 20 anni per ottenere qualcosa che sia razionale. E’ un mondo di sordi il nostro”. E ne ha ancora contro la Uefa: “Navighiamo a vista, nessuno dice mai niente e si fanno imporre le cose dall’Uefa. Si calendarizzano gli europei e quindi noi dobbiamo giocare tante partite rischiando crociati, menischi, mettendo a rischio le nostre società. Al tifoso importa della nazionale marginalmente, così come le coppe euroope che riguardano solo alcune squadre e non tutte. Si offendono anche i tifosi sul campionato”

Allenamento: palla e grinta

A due giorni dalla fine del ritiro i tifosi azzurri sono ancora presenti sugli spalti con le relative misure di sicurezza. Gattuso nel pomeriggio ha lasciato spazio al gioco con la palla. Torelli, triangolazioni strette, schemi di pressing e ripartenza nella mini partitella. Si è distinto per qualità tecnica uno dei giovani della primavera  integrati al gruppo dopo la partenza dei nazionali. Il clima è molto disteso e i ragazzi concentrati sulle direttive gridate a gran voce da Ringhio che incoraggia, corregge e sprona i suoi in mezzo al campo.

Autore: Giuseppe Manzo

Journalist, press office, social media manager, blogger, author

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.