NAPOLI, DE MAGISTRIS LANCIA CANDIDATURA CLEMENTE MA SANDRO RUOTOLO FRENA: “METODO SBAGLIATO”

Una fuga in avanti che accende le tensioni politiche verso le prossime elezioni comunali di Napoli. Il sindaco di Luigi de Magistris ha annunciato che Alessandra Clemente, assessora ai Giovani del Comune, sarà candidata alla carica di sindaco alle elezioni amministrative del 2021.

“Ho ritenuto che Alessandra Clemente potesse essere la persona in questo momento più utile per aprire un ragionamento con la città, con la nostra maggioranza, con coloro che hanno fatto il viaggio insieme a noi, con i partiti, insomma con tutti. Credo che questo sia il metodo giusto”, ha detto de Magistris parlando con i giornalisti a margine di una riunione del Consiglio metropolitano.

Il no di Sandro Ruotolo: “metodo sbagliato”

“Si parte col piede sbagliato. Bisogna parlare del programma, il candidato sindaco deve essere un nome che unisce e così si parte col piede sbagliato. È il metodo che non va, uno prima decide che tipo di città e poi la società civile con le forze politiche che sostengono l’attuale maggioranza di governo provano a fare un progetto per Napoli. Non valuto io le mosse di de Magistris ma a me pare sbagliato questo metodo, basta guardare come nasce la mia candidatura”.

Questo ha dichiarato il senatore Sandro Ruotolo rispondendo alla domanda di Taisia Raio a Più di così, la trasmissione in onda ogni giorno su Radio Crc Targato Italia dalle 14.30 alle 16.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.