ABBATTUTA L’ATALANTA: FORTUNA PER LA JUVE CHE IL NAPOLI NON SIA ANDATO A TORINO

Spettacolo, dominio, classe. Il Napoli di Gattuso abbatte l’Atalanta che sembra lontanissima da quella degli ultimi anni. Lozano e Osimhen con Politano e l’esperienza di Mertens compongono l’attacco stellare che non fa rimpiangere l’assenza di Insigne. Il 4-2-3-1 di Ringhio brilla per l’equilibrio trovato anche grazie all’ingresso di un centrocampista di peso e di esperienza, Bakayoko.

Prima l’incursione da destra di Di Lorenzo e il tap-in del messicano che replica con un tiro a giro alla Insigne. Poi tocca a Politano con un’altra giocata di classe nell’angolo basso e infine Osimhen con potenza e cattiveria cala il poker. Ed è solo il primo tempo. Nel secondo tempo si è giocato per il tabellino con il gol della bandiera per i bergamaschi del gioven olandese Lammers e le sostituzioni.

Per Osimhen anche una dedica speciale dopo la prima rete in serie A: una maglia con la scritta #endpolicebrutalityinnigeria.

Dopo 12 gol in 3 partite e un gioco stellare è stata davvero una fortuna per la Juve di Pirlo che gli azzurri abbiano scelto la salute e non siano andati allo Stadium: quei 4 punti in più per i bianconeri a tavolino sono oro colato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.