COME È AUMENTATO IL CONTAGIO A NAPOLI DA AGOSTO E NOVEMBRE: IL REPORT DEL COMUNE

È stato pubblicato sul sito del Comune di Napoli uno studio che riguarda l’andamento epidemiologico del Covid-19 in città nel periodo compreso tra il primo agosto e il 15 novembre. Dal lavoro – coordinato da Giuseppe Signoriello, Simona Signoriello, Vittorio Simeon e dall’assessora comunale alla Salute Francesca Menna – emerge che nella città di Napoli c’e’ stato un incremento cumulativo di contagi pari a 22.268 persone. La curva epidemiologica è in costante crescita esponenziale fino all’8 novembre. E il 6 novembre è stato il giorno con il massimo numero di casi notificati, superiore ai 1.000 contagi.

Nell’ultima settimana (9-15 novembre), invece, dallo studio e’ emersa una leggera flessione della curva epidemiologica. In questa settimana, infatti, l’incremento dei casi è stato del 22% rispetto alla settimana precedente, circa 4.000 contagi totali. “L’incremento dei casi – si legge nel documento pubblicato sul sito del Comune – si riflette su un notevole aumento dei ricoveri e, soprattutto negli ultimi giorni, della mortalità. Nel confronto tra l’incidenza di Covid-19 tra il comune di Napoli e la Campania si evidenzia una rilevanza sempre maggiore nel periodo considerato nella città partenopea”.

È stato anche osservato come, rispetto alla prima ondata, ci sia stato un progressivo aumento dell’età media dei contagiati: nel mese di agosto l’età media coinvolta era di 32 anni, mentre tra settembre e ottobre è salita ai 41 anni. La prima si spiegherebbe con l’affluenza di giovani partiti per le vacanze. La seconda riguarderebbe il coinvolgimento dei contagi in ambiente familiare.

Sempre nel mese di ottobre è stato identificato un aumento dei contagi nella classe d’eta’ 6-18 anni, probabilmente a causa della riapertura delle scuole. Ma nel mese successivo, novembre, si e’ passati a un progressivo aumento dell’età media maggiormente colpita dal Covid, sia quella dei 45 anni che quella delle due ultime classi d’età (61-75 e 75+). Infine, sempre nelle ultime due fasce d’età, si e’ notato un aumento considerevole del contagio. In particolare, rispetto alla fine di ottobre le classi 61-75 e maggiore di 75 anni hanno ottenuto un’incidenza raddoppiata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.