NAPOLI, TRASPORTI NEL CAOS: CONFRONTO A DISTANZA PANINI-SIMEONE A RADIO CRC

“I trasporti in città sono un caos. I tagli del 50% sono causati dai problemi finanziari dell’azienda che quest’anno perderà 22 milioni di euro, una cifra enorme”. “Nessuno ha preso provvedimenti sugli orari della città, se non si interviene sui tempi di lavoro e di scuola, rispettando sempre il distanziamento, è ovvio che si creino disagi”.  Botta e risposta a distanza tra Nino Simeone, Presidente della Commissione mobilità del Comune di Napoli, e il vicesindaco Enrico Panini intervenuti nella trasmissione Barba&Capelli condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia e in onda dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 9.

Panini ha ammesso che “le proteste sono comprensibili. Non è tutto rimediabile nel giro di pochi giorni ma è assurdo che la Regione non abbia messo mano agli orari. Il tema affollamento sui mezzi pubblici riguarda la nostra città come altre da Nord a Sud. Per Natale Anm si sta attrezzando per le linee a maggiore frequenza perché su funicolari e metro la capienza è sempre al di sotto del 20-30%. Il problema è quello su gomma”.

“E siamo ancora con le scuole chiuse. Bisogna coordinare le attività mettendo a regime le linee su ferro con quelle su gomma. Un esempio di quello che causa la mancanza di mobilità – ha ribadito Simeone – è la funicolare di Mergellina, chiusa da due mesi. Mi sono imbattuto in file chilometriche e assembramenti per aspettare la navetta. È impensabile non assicurare il servizio di trasporto pubblico”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.