SINDACO DI NAPOLI: CONSIGLIERI COMUNALI E MUNICIPALI M5S CONTRO ALLEANZA CON IL PD

“Noi siamo alternativi agli altri partiti e movimenti, e siamo quindi incompatibili con coloro che hanno amministrato Napoli negli ultimi trent’anni, lasciando in eredità, ai cittadini di Napoli, una città in ginocchio. Per questo riteniamo che non ci siano le condizioni per possibili alleanze con i partiti tradizionali, mentre siamo aperti ad un confronto su temi e programmi con liste civiche reali e non costituite ai soli fini elettorali”.

Nel Movimento 5 Stelle di Napoli sale la tensione in vista delle elezioni comunali. I portavoce comunali e municipali diffondono una nota in cui prendono le distanze dall’alleanza di governo per il sindaco della città. A firmare la nota sono Matteo Brambilla (nella foto sopra), Marta Matano e i consiglieri municipali Fabio Greco, Fabrizio Catanzano, Immacolata Formisani,  Simone Natullo,  Pasquale Longobardi, Mario Stoccuto, Lidia Vecchione, Stefano Capizzi e Salvatore Morra.

Questa posizione sembra essere anche un messaggio chiaro non solo per le alleanze ma anche alla possibilità che possa esserci il presidente della Camera Roberto Fico come candidato.

“Da giorni assistiamo sulla stampa al toto nomi per il prossimo Sindaco di Napoli – scrivono gli esponenti napoletani dei 5 Stelle – e a fantasiosi accostamenti con altre forze politiche. Come Movimento 5 Stelle di Napoli intendiamo chiarire che il nostro percorso, verso le elezioni comunali del 2021, sarà in linea con i principi del MoVimento 5 Stelle e con la storia dell’attivismo napoletano”.

Il messaggio è chiaro: “ribadiamo che restiamo fedeli alla regola dei due mandati e che i portavoce eletti a qualsiasi carica, devono completare il proprio mandato ricevuto, senza candidarsi ad altre competizioni elettorali durante il proprio mandato”.

Da circa un anno, prima in presenza e poi in videoconferenza, “stiamo tenendo gli incontri” de “La Napoli che Vogliamo”, nei quali cittadini, attivisti e portavoce “stanno scrivendo il programma, che resta il nostro unico leader”.

A questi incontri sono invitati tutti i cittadini napoletani e le associazioni, non coinvolte in quel passato amministrativo, “che hanno voglia di contribuire ad immaginare e realizzare insieme a noi la Napoli dei prossimi 5 anni, per costruire un programma forte e condiviso per le elezioni comunali del 2021”.

“Siamo persone in MoVimento che sognano di rendere la propria città vivibile, con una amministrazione che abbia come obiettivo il benessere di tutti i cittadini”, concludono i consiglieri comunali e municipali pentastellati.

One thought

  1. Per me, il sindaco di Napoli deve essere una donna che abbia delle caratteristiche/competenze per far fronte a tante storture che ci sono nella città. Ne elenco alcune:
    1 – INCAPACITÀ (paura…???) di far funzionare, anche nelle forme più
    elementari, la polizia municipale;
    2 – far APPLICARE I CONTRATTI alle partecipate.
    Cioè, far funzionare la macchina delle amministrazioni pubbliche (GOVERNANCE). Fra le file del M5S e/o a latere sono presenti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.