RIAPRIRE PER I CONSUMI E POI LAMENTARSI: UN TIRA E MOLLA DI CHI DECIDE DI NON DECIDERE

Foto pubblicata su facebook dal docente di Sociologia della Federico II Fabio Corbisiero

Giuseppe Manzo – Riaperture e lockdown. Zona rossa e arancione. Chiusure e liberi tutti. La foto della metropolitana di Napoli è l’immagine che spiega benissimo questo balletto che va avanti dalla scorsa estate. Prima decidono di riaprire e poi si lamentano che la gente vada in giro.

La crisi economica spinge e si prendono iniziative per i consumi. Lanciano il bonus vacanze e poi restano basiti che le persone vanno in vacanza, ma tu guarda un po’. Arriva il Natale, allentano le misure per lo shopping, lanciano cashback e poi si lamentano che la gente va per negozi, ma tu guarda un po’.

È un continuo tira e molla che punta alla colpevolizzazione del singolo. Sicuramente ci sono gli imbecilli ma ci sono sempre stati e in ogni epoca, qualcuno passa pure tra i banchi dei governi e delle istituzioni ogni tanto.

Dulcis in fundo ecco la foto della metropolitana di Napoli. Apri per lo shopping e poi i trasporti sono in queste condizioni (non solo nel capoluogo campano). Quali dibattiti si vogliono continuare? Quali strumentalizzazioni ancora? Da mesi si decide di non decidere: o si chiude e si mette mano alle risorse per far campare le persone, oppure aprite e poi evitate ogni lacrima di coccodrillo. E si salvi chi può, fino al vaccino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.