VORAGINE ALL’OSPEDALE DEL MARE: LE RAGIONI DELL’ESPLOSIONE E LE REAZIONI POLITICHE

(G. M.) – Una mattinata tesa e convulsa a Napoli nel giorno dell’apertura del Centro vaccinazioni alla Mostra d’Oltremare. Poco prima delle 8 la notizia dell’esplosione e della voragine nel parcheggio dell’Ospedale del Mare a Ponticelli. Nella trasmissione Barba&Capelli su Radio Crc che trasmetteva in diretta dal Vaccine Covid Center la prima testimonianza e i video sul blog. Poi in collegamento telefonico il direttore generale Ciro Verdoliva aveva parlato di un possibile “atto doloso”.

Con il passare delle ore sono avanzate varie ipotesi come quella di una conduttura di ossigeno fino alla nota dei Vigili del Fuoco: “probabilmente la causa è stata una perdita di vapore dei sottoservizi dell’ospedale del mare, che ha creato un effetto di sifonamento, creando un solco nel sottosuolo, e la conseguente voragine”. Il crollo ha determinato l’evacuazione del Covid residence.

La ricostruzione

“Si e’ verificata una voragine di circa 2mila metri quadri per una profondita’ di 15-20 metri dovuta a una implosione. Escludiamo un’esplosione e qualsiasi eventuale riferimento a fatti dolosi”. Lo ha detto il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva durante un sopralluogo all’ospedale del mare di Napoli est dove all’alba si e’ aperta una voragine nell’area del parcheggio interna alla struttura. Verdoliva ha chiarito che all’interno della voragine “ci sono tre auto” e ha ringraziato i vigili del fuoco per l’intervento immediato.

“I vigili del fuoco – ha detto il numero uno dell’Asl di Napoli – hanno escluso la presenza di vite umane”. “Inoltre – ha aggiunto – l’ospedale e’ perfettamente funzionante. Non ci sono problemi neanche al Covid center, la struttura modulare con i posti di terapia intensiva, sub intensiva e degenza non ha avuto alcun problema”. Chiuso, invece, il Covid residence “perche’ manca l’acqua calda. I sei ospiti – ha chiarito Verdoliva – saranno accompagnati a casa o portati in altre strutture di residenza. Ripristineremo la struttura quanto prima”.

Le reazioni

Per il governatore Vincenzo De Luca si e’ trattato di un “problema idrogeologico di cui prendiamo atto”. De Luca sottolinea che il problema relativo alla chiusura del Covid Residence e’ “gestibile. Ci sono sei pazienti, ci vorranno alcuni giorni per ripristinare la fornitura idrica. Dobbiamo fare le verifiche sull’impiantistica e mettere in sicurezza l’edificio”.

Di tragedia sfiorata e di chiarezza da fare subito è Valeria Ciarambino, leader 5 Stelle in consiglio regionale: “l’apertura improvvisa di una voragine all’Ospedale del Mare, della profondità di circa 20 metri e del diametro di 50, è un fatto di enorme gravità che suscita una sensazione di profonda incertezza. Una tragedia sfiorata, tenuto conto che lo squarcio si è verificato in un’area parcheggio pubblica, a poca distanza dai reparti, inghiottendo le auto di alcuni dipendenti. Siamo molto preoccupati per il destino di una struttura destinata a diventare un’eccellenza della sanità in Campania e in Italia, capace di assistere migliaia di pazienti al giorno, e dove è attivo, sia pur parzialmente, un Covid center, oltre a un Covid residence che è stato già fatto precauzionalmente evacuare. Il nosocomio in queste ore è tenuto in funzione soltanto grazie a gruppi elettrogeni. Auspico che sia fatta tempestivamente chiarezza sulle cause e che siano accertate eventuali responsabilità”.

“L’enorme voragine che si e’ aperta a Napoli nel parcheggio dell’Ospedale del Mare riporta al centro la necessita’ di investire sul piano di messa in sicurezza del territorio. Si metta subito mano all’unita di missione contro il dissento idrogeologico e si destinino risorse sufficienti”. Lo dichiara il deputato napoletano di italia Viva Gennaro Migliore.

E bisogna chiarire al più presto come nel nuovo Ospedale cittadino possa venir giù il terreno che solo per caso l’esplosione è avvenuta all’alba senza la presenza di auto e persone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.