OSPEDALE DEL MARE, PARLA IL COMANDANTE DEI VIGILI DEL FUOCO: ECCO I MOTIVI DEL CROLLO

“Se hai fatto il vigile del fuoco a Napoli, puoi farlo ovunque. Da sempre c’è un connubio tra il corpo e la città che ha le sue fragilità. Viviamo tra il Vesuvio e i campi flegrei. Poi c’è tutto il resto”. Lo ha dichiarato il comandante dei Vigili del Fuoco di Napoli Ennio Aquilino intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia e in onda dalle 7 alle 9.

Sulle vaccinazioni Aquilino conferma: “Siamo in coda al personale sanitario, è giusto proteggere le categorie più esposte”. Dopo la voragine all’Ospedale del Mare il comandante ha ribadito: “Ci sono delle certezze, di sicuro il cedimento strutturale di una piastra in cemento armato con un impalcato dove passano i servizi dell’ospedale. Le cause sono in corso di accertamento. Il pensiero è rivolto alle grandi piogge di questi giorni ma, i pilastri sono rimasti illesi a differenza delle ipotesi erroneee di esplosione”.

Infine Aquilino ha spiegato il rapporto con la città: “Napoli ha una generosità particolare. Siamo chiamati anche in altri settori come le alberature o interventi sociali come l’anziana isolata, non ci tiriamo mai indietro e sentiamo fortemente ricambiato questo affetto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.