STRIKE NAPOLI: LO SCIOPERO BLOCCA IL PORTO E LE MERCI, OCCUPATA ANCHE UNIVERSITÀ

(G. M.) – Stike: fermi le merci nel giorno dello sciopero generale indetto da Si Cobas. Un gruppo di manifestanti, lavoratori, studenti e disoccupati ha occupato il porto di Napoli, presidiato dalle forze dell’ordine. Il traffico urbano e autostradale è entrato completamente in tilt con file di mezzi pesanti in cosa per entrare nell’area portuale.

I manifestanti hanno esposto uno striscione con la scritta “Sciopero generale. Million tax, salario garantito, salute per tutti”. Per alcuni minuti i manifestanti hanno eseguito anche un blocco stradale in via Marina, a poca distanza dall’imbocco autostradale.

A sostegno dei lavoratori sono arrivanti anche gli studenti universitari che hanno occupato la Facoltà di Lettere a Porta di Massa. L’iniziativa di lotta ha interessato soprattutto il settore della logistica con magazzini fermi in tutto il Paese.

Questa tappa rientra nel percorso dei Lavoratori combattivi che rilanciano il conflitto sociale sindacale contro Confidustria e contro il governo per dare risposte alle classi deboli di fronte all’emergenza economica e pandemica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.