“CI HANNO CHIAMATO EROI, ORA SIAMO EVASORI”: LA RABBIA DEI MEDICI 118

“Ci hanno chiamato angeli e eroi, ora ci chiamano evasori. Non è possibile, in questa pandemia il lavoro è aumentato e anche i rischi”. Lo ha dichiarato il responsabile della Centrale Operativa del 118 Giuseppe Galano intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia e in onda dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 9.

Il dirigente è furioso di fronte alla questione delle indennità: “E’ una situazione incresciosa. I medici del 118 sono in parte dipendenti e in parte convenzionati. E’ impensabile che una categoria come questa possa essere trattata in tal modo. Sono convintissimo che la Regione a nome di questi colleghi farà di tutto per riportare la situazione alla normalità. Un professionista corre dei rischi e poi si ritrova uno stipendio dimezzato con tutto quello che ne consegue, c’è da pensare che questi professionisti andranno via con tutto quello che comporta”.

Infine l’appello al governatore De Luca: “Il medico nel 118 evita 20mila ricoveri all’anno: in questo momento è fondamentale. L’appello lo rivolgo a De Luca che sicuramente ha a cuore la sanità e la salute dei cittadini campani, è impensabile che questa categoria possa essere trattata così. Ci sono le possibilità e i criteri per superare questa crisi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.