PONTICELLI, IL GRIDO DI SOS IMPRESA: “QUI INIZIA UNA GUERRA E LA MISERIA AVANZA, VENGA IL MINISTRO”

Giuseppe Manzo – A Ponticelli è iniziata una guerra di camorra in piena pandemia. Lo grida Anna Ferrara di Sos Impresa antiracket e antiusura dopo l’agguato di sabato sera dove un giovane è morto e un altro è rimasto ferito in questo scontro tra due clan del territorio. E lancia un appello al ministro dell’Interno: “è un attacco alo Stato – incalza Ferrara – perché a quell’ora c’è il coprifuoco, eppure due giovani erano tranquillamente in strada”.

Questo determina anche il capitolo dei controlli e degli uomini sul territorio. Ferrara si rivolge al ministro Lamorgese: “venga a vedere con i suoi occhi, gli uomini sono pochi. Quelli che ci sono fanno anche troppo. Bisogna rendersi conto di ciò che viviamo”.

I cittadini e i commercianti si sentono ostaggi che diventa ancora più soffocante in piena zona rossa dove la crisi economica sta eliminando quel poco di tessuto economico presente e la miseria avanza. “Le persone devono collaborare e anche in forma anonima per denunciare – prosegue Ferrara – però la politica non può farsi vedere solo in periodo elettorale. Solo il centro viene presidiato e le periferie sono abbandonate”.

È un grido di dolore perché in questo contesto la criminalità può solo proliferare. “La Ponticelli perbene chiede aiuto – conclude Anna Ferrara – ma si sentono sole e non sono stimolate per denunciare. Stiamo morendo in questi quartieri, tutti devono fare la loro parte: se serve militarizzate perché qui chi si sveglia prima, quello comanda. Siamo in balia di 4 ragazzini e il ministro Lamorgese deve sapere che qui si muore”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.