PAESTUM, ONLINE MONITORAGGIO SISMICO DEL TEMPIO DI NETTUNO

Templi di Paestum - Il parco archeologico e l'antica città - Life in SalernoUn monitoraggio sismico attraverso sensori di ultima tecnologia per misurare in tempo reale ogni minimo movimento del tempio meglio conservato della Magna Grecia: il Tempio di Nettuno nel Parco Archeologico di Paestum. Sono 14i punti di misura realizzati con sensori di ultima tecnologia sviluppati nell’ambito della ricerca sulle onde gravitazionali, posizionati sulle parti alte dell’edificio risalente al V secolo a.C.

La precisione degli accelerometri è tale da poter registrare non solo attività sismiche, ma anche l’impatto del traffico e persino del vento sul tempio. Tali dati aiuteranno a elaborare un modello del comportamento dinamico dell’edificio e saranno fondamentali per rintracciare cambiamenti strutturali, non visibili a occhio nudo, che potrebbero rappresentare un rischio. 

“Si tratta di un’integrazione virtuosa tra ricerca applicata e tutela, che impiega tecnologie e sensori altamente innovativi, sviluppati dal professore Fabrizio Barone per applicazioni nei settori della sismologia e della geofisica, integrando le conoscenze di molti settori scientifici, tra cui l’archeologia, l’architettura, la geologia e l’ingegneria strutturale”, ha dichiarato l’ingegner Luigi Petti dell’Ateneo salernitano. “Tali attività – aggiunge – rientrano in un progetto di ricerca più ampio, a cui partecipano, tra l’altro, le Università di Roma ‘La Sapienza’ e di Kassel in Germania. E, inoltre, iniziata una collaborazione con l’Ispra per attività di monitoraggio
sui beni culturali”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.