PROTESTA DEI PARRUCCHIERI A NAPOLI: “VOGLIAMO RIAPRIRE IN SICUREZZA”

Boom di abusivi, parrucchieri in strada per protestare: "Cosi favorite chi  lavora in casa e di nascosto infetta ". Foto - Edizione Napoli

Protesta di parrucchieri ed estetisti questa mattina a Napoli in piazza del Plebiscito, davanti la sede della Prefettura. La manifestazione, organizzata da Confesercenti Campania, è stata indetta “per tutelare il settore benessere e parrucchieri, in gravissime difficoltà a causa dell’anno di pandemia”. Circa mille i manifestanti della categoria “Immagine e benessere” di Confesercenti, con la partecipazione dell’associazione “Stamm Ca” e di altri rappresentanti delle partite Iva.

Gli esercenti hanno simbolicamente sistemato una poltrona da coiffeur in piazza, calpestando a turno un registratore di cassa, segno della loro impossibilità a far fronte alle spese. Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania, Nicola Diomaiuta, presidente regionale Immagine e benessere di Confesercenti e Gennaro Esposito, coordinatore provinciale Immagine e benessere e presidente dell’associazione “Stamm Ca”, sono stati ricevuti in Prefettura da
Dario Annunziata, dirigente membro del Gabinetto del prefetto Marco Valentini.

“Abbiamo chiesto – spiega Schiavo – di girare le nostre istanze al Governo e al Ministero dell’Economia. Imporre la chiusura a queste attività è un’ingiustizia, garantiscono sicurezza per la salute dei clienti, devono riaprire quanto prima, così si alimenta solo l’abusivismo. Bisogna dare dignità e futuro ai nostri seri imprenditori, attendiamo anche ristori concreti dal Governo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.