ZONA ROSSA, 101 SANZIONI A NAPOLI NEL WEEKEND

Rispetto misure anticovid, controlli delle Fiamme Gialle a Napoli e  provincia | Torresette

Campania in zona rossa almeno fino al 5 aprile. Prorogata in regione la chiusura di lungomari, strade e piazze fino a dopo Pasqua. Stop anche a mercati e fiere, ancora chiusi anche parchi pubblici e ville comunali. Continuano intanto in maniera serrata i controlli da parte delle forze dell’ordine sull’intero territorio. Il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli durante il weekend ha monitorato tra il capoluogo e la provincia 1.500 persone e attività commerciali: 101 le sanzioni complessive, non solo per violazioni alla normativa anti
Covid ma anche, in particolare, per contrabbando di sigarette e gioco d’azzardo. I controlli hanno riguardato soprattutto Napoli città, a seguito delle decisioni del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, in particolare il lungomare, via Partenope, via Chiatamone, via Toledo, piazza Rodinò, via Chiaia, i Decumani, il Vomero.

In particolare il dispositivo composto dal Gruppo Pronto impiego e dal I Gruppo, integrato dai rinforzi delle Compagnie di Torre Annunziata e Giugliano, ha portato alla contestazione di sanzioni a Napoli soprattutto, tra i quartieri Barra, Ponticelli, San Ferdinando e Vomero, a
carico di 55 tra persone senza mascherina, in strada senza validi motivi oppure che consumavano all’interno di bar.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.