RACCOLTA ABUSIVA DATTERI DI MARE, DANNEGGIATI I FARAGLIONI

Capri, i faraglioni e lo scoglio del Monacone

Sono oltre 100 le persone individuate nel corso delle indagini della Procura di Napoli, operanti a vario titolo nell’ambito del “mercato nero” del dattero di mare su cui ha fatto luce l’inchiesta diretta dalla Procura di Napoli e svolta dal Reparto operativo aeronavale di Napoli della Guardia di Finanza. Sono 19 le misure cautelari eseguite nei confronti di altrettanti indagati per la raccolta indiscriminata di datteri di mare, specie marina protetta da divere convenzioni internazionali e direttive comunitarie.

La speciale tutela è giustificata dal grave ed irreparabile danno che subisce la scogliera e l’ecosistema sottomarino a seguito della frantumazione necessaria ad estrarre i molluschi, i quali necessitano di almeno 30 anni per incunearsi nella roccia calcarea e raggiungere, così, una misura idonea alla collocazione commerciale. Le indagini sono durate oltre tre anni e hanno fatto luce sull’esistenza di un vasto mercato illecito, con le due organizzazioni che avevano stabilito un vero e proprio rapporto di mutua assistenza per procacciare il prodotto ittico, specie nei periodi di maggiore domanda, quasi sempre in coincidenza delle festività natalizie e
pasquali, quando per un chilo di datteri gli acquirenti erano disposti a pagare fino a 200 euro.

Gli appartenenti ai due gruppi si dedicavano, in maniera costante e abitudinaria, sia al prelievo dei datteri di mare, catturati mediante la contestuale distruzione di interi tratti di scogliera campana, che alla successiva commercializzazione degli stessi in numerosi ristoranti e pescherie della regione, nonché presso una variegata clientela, composta anche da esponenti di famiglie malavitose napoletane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.