WHIRLPOOL, PRESIDIO AL MISE DEI LAVORATORI: “VOGLIAMO RISPOSTE”

Whirlpool, prima protesta al governo Draghi: 140 operai al Mise - la  Repubblica

Presidio al Mise, oggi, in contemporanea all’incontro sull’ex Ilva, per ricordare al governo gli altri tavoli di crisi industriale non ancora riconvocati dal ministro Giorgetti. Un centinaio i lavoratori che tra bandiere, fischietti e slogan scandiscono il round in corso sull’ex Ilva, la madre di tutte le vertenze. Tanti i tavoli di crisi industriale del settore meccanico in attesa di risposta: almeno 99, tra quelli nazionali e quelli regionali, stando ai sindacati che hanno calcolato come tocchino quasi quota 56 mila complessivamente i lavoratori a rischio licenziamento.

Sotto a via Molise dunque torna la protesta dei delegati delle zone più calde: immancabili i lavoratori della Whirlpool di Napoli, 420 posti a rischio, con i loro mega striscioni blu con scritta bianca e lo slogan ‘la gente come noi non molla mai, Napoli non molla’. Nè potevano mancare i lavoratori della Ex Lucchini, gli unici a produrre rotaie in Italia, da 3 settimane in presidio permanente in attesa di una convocazione con cui mettere l’azienda Gsv, con le spalle al muro impedendogli la chiusura dello stabilimento”, spiegano apprezzando comunque la disponibilità già offerta dal governo di sostenere il rilancio del sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.