NAPOLI POLVERIERA SOCIALE, MOVIMENTO 7 NOVEMBRE: “DA DOMANI A PRESIDIO DELLE PIAZZE”

“Abbiamo individuato percorsi, risorse e strumenti. Abbiamo fatto qualsiasi passaggio necessario. Ora basta con il gioco delle tre carte”. Il Movimento Disoccupati 7 novembre riepiloga tutti i passaggi della vertenza su cui si sono impegnate le istituzioni a ogni livello e lanciano un presidio permanente a partire da domani mattina alle 10 sotto le sedi del Comune e della Giunta regionale: “solo la presenza in piazza e la mobilitazione potranno mettere al centro dell’agenda delle istituzioni la nostra battaglia”.

Il Movimento riassume tutto il percorso di impegni presi tra fine 2020 e il mese scorso: “all’unanimità a dicembre il Consiglio Comunale indica all’amministrazione comunale, sindaco ed assessorati circa la nostra vertenza, di rispondere alle nostre rivendicazioni e farsi portavoce per lavorare sollecitando la Prefettura, il Ministero, la Regione Campania. Il 5 Marzo il Ministero del Lavoro chiede che siano gli enti locali a richiedere tavolo interistituzionale sulla vertenza per entrare nel merito delle proposte progettuali. Dopo due settimane Comune di Napoli e Città Metropolitana inviano nota ufficiale al Ministero di disponibilità di incontro interisitruzionale. La Regione Campania non risponde alle numerose richieste via ufficiale, protocolli, PEC e incontri: finanche il Segretario del PD Regionale, Leo Annunziata e Provinciale, Marco Sarracino, insieme ai capigruppi comunali e provinciali dicono di sostenere la nostra richiesta per riavvicinare la Regione Campania sulla nostra vertenza”.

Poi hanno incontrato direttamente il Pprefetto, Marco Valentini, “a metà Marzo e conferma il suo impegno per chiamare direttamente il Ministero e gli enti per accelerare sulla nostra vertenza”. Ora non vogliono più attendere e promettono di stare in presidio fino a quando non arriveranno impegni concreti. Napoli è la zona rossa delle tensioni sociali e della disoccupazione: la crisi avanza e la città diventa una polveriera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.