WHIRLPOOL, AZIENDA CONFERMA CHIUSURA. VENERDÌ ASSEMBLEA IN PIAZZA DEL PLEBISCITO A NAPOLI

whirlpool

“L’azione di chiusura di Napoli risulta ancora più odiosa e ingiustificabile, alla luce del quadro generale di miglioramento del mercato degli elettrodomestici”. A dichiararlo in una nota congiunta Fim, Fiom e Uilm che chiedono “la ripresa della produzione cessata a ottobre e esortano a non utilizzare la cassa  Covid-19 in quegli stabilimenti in cui l’incremento dei volumi è tale da portare ad una potenziale saturazione”.

Secondo i sindacati, infatti, “non è tollerabile un utilizzo mirato degli ammortizzatori sociali né a discapito dei lavoratori con ridotte capacita lavorative, per cui si chiede la costituzione di postazioni idonee, né per gli impiegati degli staff, per cui si chiede la ricollocazione interna”. Sempre sul tema Fim, Fiom e Uilm hanno rinnovato la richiesta di pagamento di tutti i ratei, compresi quelli del premio di risultato, e di una integrazione al reddito per tutti coloro che sono posti in cassa a zero ore.

I sindacati sostengono che sulla vertenza il governo ha avuto “un comportamento di imperdonabile indifferenza”, mentre “la direzione aziendale ha tenuto un atteggiamento di sostanziale chiusura” e per 
questo ha annunciato per venerdì 9 alle 10.30 una assemblea aperta in piazza del Plebiscito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.