TARANTO, DAL 14 APRILE SCIOPERO A OLTRANZA ALL’EX ILVA: “CLIMA DI TERRORE IN FABBRICA”

Sciopero a oltranza all’ex Ilva di Taranto

Ex Ilva, al via lo sciopero a oltranza. Inizierà alle sette del mattino del prossimo 14 aprile e coinciderà con il presidio degli operai dinanzi ai cancelli della direzione dello stabilimento siderurgico di Taranto.

A indire la mobilitazione è il sindacato Usb dopo il licenziamento dell’operaio che nei giorni scorsi aveva condiviso sul proprio profilo social un post che invitava a vedere la fiction di Canale 5, “Svegliati Amore Mio” che racconta della lotta di una madre per salvare la figlia malata di leucemia a causa delle emissioni inquinanti di una fabbrica chiamata nel film “Ghisal”.

Il post, per l’azienda, ha leso l’immagine dello stabilimento e dei suoi dirigenti. Il sindacato ha indetto la manifestazione perché continua a denunciare lo stato “fatiscente degli impianti”, il “clima di terrore nella fabbrica”, il “ricorso massiccio e unilaterale alla cassa integrazione” e “l’assunzione di manager in pensione a fronte di oltre 4mila lavoratori condannati a vivere in cassa integrazione a poche centinaia di euro”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.