NAPOLI, UNA TARGA IN RICORDO DELLE VITTIME DELL’ATTENTATO DI CALATA SAN MARCO

attentato

Una targa per ricordare le vittime dell’attentato terroristico del 14 aprile 1988 davanti all’Uso Club, circolo militare statunitense, è stata apposta a Calata San Marco, strada del centro di Napoli dove 33 anni fa avvenne l’esplosione che causò la morte di 5 persone. L’attentato fu opera dell’Armata Rossa Giapponese (Jra): l’autore materiale, Junzo Okudaira, è ancora latitante. Alla cerimonia hanno partecipato il prefetto di Napoli Marco Valentini, il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore regionale alla sicurezza Mario Morcone, il procuratore di Napoli Giovanni Melillo, il console generale degli Stati Uniti d’America a Napoli Mary Avery, il questore Alessandro Giuliano e i comandanti provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza.

“Napoli oggi ricorda formalmente, simbolicamente e istituzionalmente, perché non ha mai dimenticato”, ha detto de Magistris. “E’ importante – ha sottolineato il sindaco – non dimenticare sia le vittime di Calata San Marco, che ogni vittima del terrorismo. Napoli è una città che ha memoria e non dimentica, e oggi è una giornata importante di ricordo istituzionale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.