NAPOLI, DE MAGISTRIS SULLE COMUNALI: “CLEMENTE AL 25% E VINCE AL BALLOTTAGGIO”

Il sindaco commenta sondaggio sussidiario.net e si dice certo della vittoria

A Radio Crc il sindaco Luigi de Magistris è intervenuto sulle prossime comunali a Napoli un sondaggio di sussidiario.net mostra la Clemente al 14-16% al primo turno: “Non amo i sondaggi, non li ho mai fatti né li seguo quando sono mortificanti o esaltanti. Alessandra Clemente con Bassolino sono gli unici candidati veri e non si tirano indietro. Il resto è dibattito che appassiona o annoia. Gli altri sono candidati in pectore come Manfredi e Maresca che tace e fa il magistrato. Bisogna stare attenti, dovremmo sapere se Fico è candidato essendo la terza carica dello Stato. Per me Alessandra Clemente andrà al ballottaggio al 25% e vincerà”.

Sull’affaire D’Angelo il primo cittadino ha voluto chiarire sul nuovo Cda di Abc: “A me Sergio non ha mai detto di non sostenere la candidatura di Alessandra ma ha fatto un ragionamento più largo su una candidatura capace di unire. Poi abbiamo appreso in giro che lui forse si sarebbe candidato. Il fatto di Abc non c’entra nulla perché abbiamo condiviso questo percorso per superare il commissariamento. Questa Amministrazione ha voluto l’acqua pubblica, Sergio ha fatto questo percorso con noi e bisogna andare oltre la fase commissariale con un Cda dove entrino le associazioni ambientaliste: questo è il buon lavoro di sindaco, amministrazione e D’Angelo. Il clima è leale e il resto rimane nella dialettica politica”.

E ha proseguito: “L’acqua pubblica non c’entra nulla, Abc ha tra le tariffe più basse d’Italia. Poi pesano anche questioni storiche perché ci sono debiti e anche altre voci come le fogne. È l’acqua più controllata d’Europa, una gestione trasparente e chi guida l’azienda lo fa a titolo gratuito. Come con i rifiuti è un percorso lungo dove ci siamo incamminati”.

Sulla situazione dell’abbattimento delle Vele a Scampia ha ribadito che “Tra l’abbattimento di una e l’altra ci sono dei tempi. Scampia è in totale sicurezza anche se i tempi non sono velocissimi”.

E per Bagnoli ha affermato che “E’ sbagliato tracciare una linea di continuità prima e dopo di noi. Abbiamo fatto un lavoro immane, abbiamo fatto errori ma, mentre parliamo, si stanno facendo le bonifiche vere con la rimozione dell’eternit. E stiamo di fronte alla definizione dell’iter per il rilancio e per la rigenerazione urbana di Bagnoli. Avrei preferito che i tempi fossero stati più rapidi e che il commissario fosse stato un acceleratore ma, lasceremo la città che si sta lavorando alla bonifica”.

Infine ha dedicato un giudizio sul caso Superlega: “Una cosa inguardabile che è abortita sportivamente. Dobbiamo tenere la finanza fuori dal calcio quanto più possibile. Dovrebbe essere gioia, distrazione e divertimento soprattutto in questo momento”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.