TERRA DEI FUOCHI, DALL’INIZIO DELL’ANNO 160 PERSONE DENUNCIATE E 80 AZIENDE SEQUESTRATE

terra_dei_fuochi

Dall’inizio dell’anno ad oggi i Carabinieri del Comando provinciale di Napoli, nell’ambito del servizio “Terra dei fuochi”, tra Napoli e provincia hanno controllato oltre 200 attività tra opifici, aziende agricole e artigiani, e più di 80 sono state sequestrate perché non a norma e quindi inquinanti. Il dato viene diffuso dall’Arma in occasione della Giornata mondiale della Terra: “I Carabinieri del Comando provinciale di Napoli con il supporto preziosissimo delle specialità dell’Arma, ovvero i Carabinieri Forestali e i Carabinieri del Nucleo operativo ecologico, sono sempre in prima linea nella lotta e nel contrasto ai reati di natura ambientale”, si legge in una nota.

Durante i servizi volti al contrasto del fenomeno di inquinamento ambientale i Carabinieri hanno effettuato 2 arresti e denunciato a piede libero 160 persone, 71 i titolari di aziende che sono stati sanzionati per la mancata osservanza delle norme ambientali per un importo complessivo superiore ai 200mila euro. Nell’ambito dei servizi “Terra dei Fuochi” sono stati trovati 19 nuovi siti dove sono stati sversati illecitamente i rifiuti e per i quali sono già partite le segnalazioni per il ripristino dei luoghi. Confortante il dato relativo ai siti bonificati da inizio anno, 18.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.