NAPOLI, NONNO OFFENDE LA CLEMENTE: “SEMBRA LA SIGNORINA PIGGY DEI MUPPET”

“Stamattina per l’ennesima volta l’assessore Clemente non è venuta in aula a rispondere ai question  time a lei indirizzati. La cattiva educazione dell’assessore non fa altro che confermare il basso livello culturale e di rispetto per le istituzioni che hanno questi personaggi che hanno affossato Napoli. Mi ricorda tanto il personaggio dei Muppet, la signorina Piggy sempre allegra come se il mondo girasse intorno a lei e che anche nei momenti più critici, quando tutto intorno crollava, non si rendeva conto della situazione reale”.

Lo dichiara in una nota Marco Nonno, consigliere regionale campano e consigliere comunale di Napoli di Fratelli d’Italia, polemizzando con Alessandra Clemente, assessore al  patrimonio, lavori pubblici e giovani del Comune di Napoli, candidata  a sindaco di Napoli. Il comunicato diffuso da Nonno è accompagnato da  un allegato, da lui stesso definito “foto satirica”, con l’immagine di Miss Piggy, maiale antropomorfo tra i principali personaggi del Muppet Show.

Inevitabilmente ci saranno bagarre e reazioni dopo questa uscita. Ancora una volta su Alessandra Clemente arrivano giudizi ironici sul suo aspetto fisico o sui suoi atteggiamenti: alcuni mesi fa fu l’assessore regionale Morcone a apostrofarla “simpatica ragazza bionda”

Le reazioni

Sul caso interviene la vicepresidente del Consiglio regionale e portavoce M5S in Campania Valeria Ciarambino: “credevamo che il terribile periodo storico che stiamo affrontando fosse almeno servito a inculcare nella politica, a tutti i livelli, maggiore serietà e senso di responsabilità. Eppure dobbiamo ancora ascoltare parole sessiste e insulti vergognosi pronunciate da chi è stato eletto dai cittadini nei confronti di un esponente istituzionale. Da politico e da donna che è stata costretta a subire offese dello stesso tenore dalla massima autorità di questa regione, esprimo la mia più totale solidarietà all’assessore al Comune di Napoli Alessandra Clemente, per le parole gravi e ingiuriose rivoltele da un consigliere regionale. Offese che assumono un significato ancor più preoccupante in quanto pronunciate da un componente di un Consiglio regionale al cui interno da anni ci battiamo, sotto ogni bandiera, per la parità di genere e per i diritti delle donne”.

Anche il senatore (e zio dell’assessora Clemente) Sandro Ruotolo interviene: “solidarietà all’assessore del Comune di Napoi Alessandra Clemente per il vergognoso attacco sessista e le offese indegne pronunciate dal consigliere comunale e regionale Nonno. Ancora una volta l’esponente di Fratelli d’Italia dimostra la sua vera radice culturale e il suo pensiero sulle donne. Mi aspetto una presa di posizione di Giorgia Meloni”.

“La comunità del Partito democratico di Napoli esprime piena solidarietà e vicinanza ad Alessandra Clemente a seguito delle dichiarazioni del consigliere Marco Nonno. I toni e i metodi utilizzati da certa destra sono inaccettabili, e la politica, tutta, ha il dovere di condannare e avversare in modo quanto più duro possibile quanto avvenuto”. Così in una nota il segretario metropolitano del PD Napoli Marco Sarracino. “È tempo che le istituzioni e i suoi rappresentati – dice – tornino a ricoprire un ruolo di sobrietà ed esempio, partendo dal rispetto reciproco e da una dialettica che non leda l’immagine e la dignità del singolo, capace di saper scindere il personale dall’operato politico”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.