CASO MINORE ACCOLTELLATO A GRAGNANO: CARABINIERI ARRESTANO 16ENNE INCENSURATO

manette carabinieri

“Si chiude il cerchio”. Così i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, dopo l’applicazione della misura cautelare personale a carico di un 16enne, incensurato, gravemente indiziato di “concorso in tentato omicidio aggravato”.

Il giovane farebbe parte del gruppo che, lo scorso 3 maggio, ha organizzato e compiuto una spedizione punitiva ai danni di un 15enne di Gragnano culminata con il suo accoltellamento. Già identificati gli altri componenti del gruppo. Ovvero, l’esecutore materiale del ferimento, sempre minore, sottoposto a fermo di indiziato di delitto e per il quale sono emersi gravi indizi di colpevolezza a carico di due maggiorenni, già destinatari di ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Da “concordanti dichiarazioni acquisite delle persone informate sui fatti e l’analisi dei sistemi di videosorveglianza pubblica e privata”, spiegano in una nota i militari, si è potuto accertare che il 16enne non solo ha partecipato alla ‘spedizione’ in risposta ad una precedente litigio dove un loro amico aveva avuto la peggio con la vittima ma, a bordo di un ciclomotore insieme ad un altro indagato, “ha colpito la vittima con calci e pugni anche dopo che questa era caduta a terra in seguito alla coltellata inferta”.

Dopo le formalità di rito il 16enne è stato quindi condotto in una comunità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.