CONTE A NAPOLI PER MANFREDI, STRISCIONE E CONTESTAZIONI: L’INCOGNITA DISSIDENTI M5S

Non solo pizza e selfie. Per Giuseppe Conte a Napoli ci sono anche le contestazioni e lo striscione “no alle alleanze”. In un video si sentono alcune grida all’indirizzo del corteo di auto dopo il tour al centro cittadino.

Sul “patto” Pd-M5S c’è un’incongnita: i dissidenti interni ai 5 Stelle. I ribelli guidati da Muscarà e Brambilla avevano già reso ufficiale la spaccatura dichiarandosi contro l’allenza giallorossa e paventando anche l’ipotesi di ricorrere in tribunale per il simbolo.

Oggi l’ex premier è stato lapidario e le distanze restano profonde: “Se qualcuno parla lo fa a titolo personale, ma è una opinione che sta fuori dal progetto Napoli”. Vedremo nelle prossime settimane e con la composizione delle liste quali saranno le conseguenze di questo strappo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.