NAPOLI AL VOTO, CLEMENTE: “ENTUSIASTA DI POTERE AL POPOLO, CONDIVIDO VISIONE CITTÀ”

“Sono entusiasta dell’appoggio di Potere al popolo. Condividiamo un’idea di città fatta dal basso dove sono diventati beni comuni importantissimi luoghi di mutualismo che hanno a cuore i più fragili. Guardiamo a un progetto che da Napoli alla Calabria possa essere un’alternativa di Paese”. Lo ha detto la candidata sindaco Alessandra Clemente nella trasmissione Barba&Capelli su Radio Crc Targato Italia rispondendo alle domande di Taisia Raio.  

Poi ha aggiunto: “È la città che deve essere al centro. Ho notato come l’offerta politica di Pd-M5S con il candidato Manfredi abbia scelto una giornata roboante ieri con Conte. Lo sponsor di un sindaco sono i cittadini e bisogna essere presenti. Questo è un metodo di lavoro che porterò avanti se i napoletani mi daranno l’onore di diventare sindaco. Ieri con la prima passeggiata alla Pignasecca ho avuto la possibilità di guardare negli occhi le persone”.

Sulle periferie l’assessora ai giovani ha sottolineato: “Per me sarà importante essere in ogni quartiere, collegare le periferie. Voglio gruppi di lavoro che già stanno lavorando a progetti importanti: albero dei poveri e Centro Direzionale ad esempio. Sogno un progetto di città che possa avere più lungomare, fino a Napoli est. Impegni e progetti concreti per le periferie. Un piano trasporti che colleghi questi quartieri al centro e poi la grande esperienza della macchina amministrativa, una volta insediati non perderemo tempo per conoscere il territorio. Il sistema trasporti deve essere calato in una realtà metropolitana come quello sui rifiuti. Poi c’è la sicurezza con i controlli”.

Infine Clemente ha concluso sulla partecipazione: “La prima cosa sarà essere presente nei quartieri, con decisioni condivise. È il metodo di coinvolgimento della città, degli investitori, dei settori produttivi. Come lavorare insieme nei prossimi 5 anni, me lo dice l’esperienza: dobbiamo arrivare più in alto possibile e noi siamo numeri uno. Dobbiamo rendere più facile la vita dei cittadini”.

Soddisfazione anche dagli altre alleati di Rifondazione Comunista: “abbiamo spinto – con discrezione e seguendo il metodo della ‘vecchia talpa’ – affinchè si trovasse una forma di ricongiunzione delle strade di Pap e Dema, in particolare riteniamo importante la presenza dei compagni di Pap perchè, insieme a noi, possano rafforzare l’esigenza di inserire anche elementi di discontinuità nel percorso politico-programmatico della Clemente”.

“Speriamo, a questo punto, che anche la stampa cittadina si accorga più chiaramente che si va delineando una candidatura rappresentativa di una coalizione che ci auguriamo diventi, più marcatamente di quanto non lo sia stato sinora, anche di tipo sociale”, conclude la nota del Prc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.