TRASPORTI, AL VIA CAPIENZA 80%. DE GREGORIO (EAV): “AUMENTA PRESENZA TURISTI SUI TRENI”

“Ci siamo. Da stamattina anche in Campania parte l’80% della capienza nei mezzi pubblici ed era anacronistico che non ci fosse questo ampliamento. Era insostenibile con l’arrivo anche dei turisti”. Lo ha detto il presidente Eav Umberto De Gregorio intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli su Radio Crc Targato Italia e in onda dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 9.

E ha aggiunto: “C’è l’obbligo di indossare la mascherina e inoltre consiglio di evitare di parlare soprattutto quando bus e treni sono affollati, così da ridurre ancor di più la possibilità di contagio. E nei limiti del possibile mettersi in fila indiana. Per Sorrento c’è un notevole incremento, non è ancora un assalto ma tanta gente si muove. A Capri ho preso la funicolare e l’aliscafo: il 50% non veniva rispettato”.

De Gregorio ha annunciato la prossima iniziativa sul Faito: “Venerdì abbiamo fatto l’open day funivia del Faito: prenotandosi on line non si pagava e si faceva così una visita agli impianti. C’è un po’ di paura giustificata ma da vincere perché è irrazionale. La sicurezza come valore assoluto non esiste. Le funivie sono il mezzo di trasporto più sicuro e con l’open day vogliamo sensibilizzare, infatti abbiamo esaurito i posti”.

Infine, il presidente Eav ha concluso annunciando: “La piazza di Scampia è stata realizzata da Eav e Regione con opere d’arte a portata di mano. È molto amata dai cittadini ma, le aiuole non sono curate e per questo le abbiamo adottate noi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.