NAPOLI, AL RAINBOW CENTER LA TESSERA ONORARIA AI SEGRETARI CAMPANI DI CGIL, CISL E UIL

Pride Month è anche questo, un caffè rainbow tra la storica associazione LGBT i Ken ONLUS ed i Segretari Generali Confederali delle più rappresentative sigle sindacali del mondo del lavoro.

L’iniziativa nasce dall’incontro tra il presidente i Ken Carlo Cremona e la Segretaria Generale Confederale Doriana Buonavita per rilanciare i temi dei nuovi diritti e della piena inclusione del mondo del lavoro con una nuova alleanza che, partendo dalla storica intesa tra i Ken e la CGIL nata con Serena Sorrentino nel 2007 continua oggi con Nicola Ricci.

Fondamentale il sostegno della UIL Campania – Napoli che ha completato con il Segretario Generale Confederale Sgambati l’impegno del sostegno ai progetti dell’associazione i Ken soprattutto nell’ambito della casa accoglienza, che dal 2017 svolge la propria azione nel progetto Questa Casa non è un albergo – Rainbow Center Napoli.

“Sono orgoglioso che nel mese del Pride, nessuno dei sindacati si sia tirato indietro e che abbiano deciso, venendo presso la nostra casa dedicata a “Silvia Ruotolo”, prima casa accoglienza LGBT d’Italia in un bene confiscato alla mafia, di divenire testimonial per tutte e tutti noi a confermare di quanto sia necessario essere uniti per superare le battaglie sui diritti umani e civili, partendo dall’antimafia e dal diritto al lavoro.”

Presenti all’incontro anche Laura Matrone e Pamela Andress, operatrici degli sportelli Rainbow Center Napoli – Trans People e le componenti delle Segreterie CGIL Camilla Bernabei, Cisl Simona Orefice e per la UIL Vera Buonomo ed i volontari del Servizio civile Universale del progetto #Freedom di i Ken ed Amesci.

Alla fine del proficuo incontro, le delegazioni hanno visitato la casa accoglienza introdotti dal residente in protezione internazionale e vittima di violenza omofobica Valentino Alterio Torres ed alla fine della mattinata sono state consegnate le tessere di Socio / Socia Onoraria consegnate dal Presidente i Ken ai tre Segretari Confederali dove tutte le motivazioni si concludevano con questa frase

“Per rafforzare la storia, per investire nel futuro comune di una comune alleanza. a ora in poi si lavora unitari per la Campania e Napoli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.