TRA NAPOLI E CASERTA SEQUESTRATA AREA DI 5MILA MQ DI RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI

Foto repertorio

Nove attività imprenditoriali e commerciali controllate, di cui 3 sequestrate, 27 persone identificate, di cui 8 denunciate tra lavoratori irregolari rei di illeciti ambientali e 6 sanzionate, 8 veicoli controllati, di cui 2 sequestrati, circa 5.075 mq di aree sequestrate così come 170 mc di rifiuti speciali pericolosi e non sequestrati, 19.007 euro di sanzioni comminate.

È l’esito di un ‘Action Day’ interforze nella Terra dei Fuochi, tra Napoli e Caserta, portato a termine nella giornata di ieri. L’operazione si inquadra nelle attività a contrasto e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirato anche alle discariche abusive, secondo la pianificazione stabilita con il coordinamento delle prefetture di Napoli e Caserta, le due questure e con le altre forze di polizia delle provincie, in base alla programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia “Terra dei Fuochi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.