NAPOLI, VERTENZA WHIRLPOOL: CATELLO MARESCA INCONTRERÀ I LAVORATORI LICENZIATI

Dopo il blocco al molo Beverello uno striscione con la scritta Whirlpool è stato affisso dagli operai dello stabilimento di via Argine su una delle torri del Maschio Angioino di Napoli.

È una delle iniziative, in corso oggi, organizzate dalle tute blu per contestare l’annunciato avvio della procedura di licenziamento collettivo per i lavoratori della fabbrica di Napoli Est. “Il nostro striscione – spiegano gli operai – arriva oggi in una delle roccaforti dove nel passato si difendevano le aree della città”

Sulla vertenza è intervenuto il candidato sindaco del centrodestra Catello Maresca: “il silenzio assordante di questi giorni da parte del Ministro del Lavoro Orlando sulla drammatica vertenza Whirlpool, è un chiaro segnale sulle prospettive future del sito. Nelle ultime settimane ho incontrato ministri di questo governo per gettare le basi di una futura collaborazione su Napoli e rimediare a 30 anni di mancate risposte della sinistra sul fronte occupazionale e di sviluppo del tessuto produttivo della nostra città”.

“A Napoli serve un piano industriale serio, perché qui ogni posto di lavoro rappresenta un argine alla criminalità organizzata e uno strumento per scongiurare il rischio sociale. Sono al fianco dei lavoratori, che incontrerò mercoledì per portare loro tutta la mia solidarietà”, conclude Maresca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.