NAPOLI, ROGO A BARRA: ALLARME DIOSSINA DALLA ZONA EST FINO ALL’AREA VESUVIANA

G. M. – Napoli, nella notte e all’alba la puzza di plastica bruciata ha svegliato molti napoletani. Dalle 2 nel quartiere Barra un enorme rogo sta sprigionando diossine e altre sostanza che lasciano l’aria irrespirabile.

Oltre ai residente della periferia orientale la nube tossica è giunta fino alla zona vesuvina con il comune di Portici maggiormente colpiti. Alcuni residenti si sono allarmati e sui social è iniziato il tam tam fino a quando non si è chiarito l’origine dell’incendio.

Le fiamme hanno interessato la zona del campo rom e sono arrivate a ridosso anche dell’autostrada A3 Napoli-Salerno.

Al momento il rogo è ancora attivo con una densa nuvola di fumo che si dirige lungo la direttrice est verso la zona vesuviana. L’aria è irrespirabile e con le temperature a 40° l’allarme diossina può diventare un rischio grave per la salute.

Sul caso è intervenuto il candidato sindaco Gaetano Manfredi: “l’incendio al campo rom di Barra è il sintomo di un’emergenza sociale da risolvere. Se da un lato bisogna garantire ordine e sicurezza, dall’altro occorre dimostrare concreta solidarietà a chi vi risiede. Come per ogni questione di carattere sociale se ne deve fare carico l’intera città: non possiamo nascondere la polvere sotto il tappeto, ma tutte le Istituzioni e il mondo dell’associazionismo devono dare una mano per garantire alle persone un tetto ed un pasto caldo. Grazie ai tanti volontari che si stanno attivando in queste ore e alla Protezione civile che ha predisposto i dovuti interventi. Ognuno è chiamato a svolgere la propria parte, Napoli è sempre stata e continuerà ad essere una città solidale”.

Anche il candidato sindaco del centrodestra Catello Maresca è intervenuto sulla vicenda: “da troppi anni sulla questione dei roghi tossici nei campi rom assistiamo all’immobilismo dell’amministrazione comunale, complice deldegrado in cui versa la nostra terra. Quando saremo alla guida della città, costruiremo un asse col governo nazionale e con tutti quelli che hanno a cuore il nostro territorio per voltare pagina e restituire dignità e sicurezza ai napoletani”.

Potere al Popolo – attraverso il suo candidato/capolista alla Municipalità, Domenico (Mimmo) Cordone – dichiara “la propria decisa opposizione a qualsiasi nuovo tentativo di manomettere il nostro territorio ed invita le Associazioni indipendenti e gli attivisti tutti ad un impegno supplementare per accendere un focus di attenzione su questa drammatica situazione”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.