ADDIO GINO STRADA: UNA VITA SPESA CONTRO LA GUERRA E PER IL DIRITTO ALLA SALUTE CON EMERGENCY

Gino Strada, medico e fondatore della ong Emergency, è morto oggi all’età di 73 anni. A dare la notizia sono state fonti vicine alla famiglia. Nato a Sesto San Giovanni nel 1948, chirurgo di guerra per il Comitato internazionale della Croce Rossa in scenari come l’Afghanistan e la Somalia, ha fondato Emergency nel 1994 con la moglie Teresa Sarti.

Proprio oggi sul quotidiano La Stampa era uscito un articolo a sua firma sull’avanzata dei talebani in Afghanistan.

La figlia Cecilia

1Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio.Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere…beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre.Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo”. Così scrive Cecilia Strada sulla sua pagina facebook mentre è impegnata in missione con la nave della Ong.

Tra i primi a commentare la notizia è stato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris: “Con Gino Strada perdiamo un lottatore per i diritti umani, un combattente per la giustizia, una persona che con la sua competenza e la sua umanità si è sempre battuta per i più fragili per costruire ponti di fratellanza universale.”

“Gino Strada, una vita esemplare. Di amore e di lotta. Una grande eredità. Emergency”, scrive Paolo Gentiloni. “Siamo sconvolti per la scomparsa di Gino Strada. Una vita per le vite distrutte dalle guerre”, afferma l’Associazione nazionale partigiani d’Italia.

Baobab Experience ricorda Gino Strada. “Ci ha lasciati. E’ un vuoto incolmabile” e cita una sua frase: “Se uno qualsiasi di noi esseri umani sta in questo momento soffrendo come un cane, è malato o ha fame ci deve riguardare tutti, perché ignorare la sofferenza di un uomo è sempre un atto di violenza, e tra i più vigliacchi”.

Difendere l’uomo e la sua dignità sempre e dovunque. Questa la lezione più bella di Gino Strada che non dobbiamo dimenticare mai. La mia vicinanza ai suoi cari e a tutta Emergency”. Lo scrive su Twitter il ministro della Salute, Roberto Speranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.