NAPOLI, INTERINALI IN AZIENDE COMUNALI: CONSIGLIERE DI DE LUCA DÀ RAGIONE AI DISOCCUPATI

Nino Simeone, consigliere comunale uscente e consigliere del Presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca, sui temi del Trasporto Pubblico Locale, in un video apparso oggi, 28 agosto 2021, sul proprio profilo facebook, interviene sul tema delle assunzioni tramite lavoro interinale all’interno delle aziende pubbliche del Comune di Napoli.

“Un mio impegno nella prossima consiliatura sarà quello di procedere alle assunzioni di personale all’interno delle aziende pubbliche del Comune di Napoli.  Assunzioni che dovranno essere effettuate tramite procedure concorsuali trasparenti!” – afferma il consigliere comunale uscente.

Simeone precisa che, oltre a portare avanti le vecchie battaglie sul trasporto pubblico affidabile e sicuro, sulla viabilità e la cura del territorio, precisa che la questione lavoro sarà centrale durante la sua personale campagna elettorale.

“Ho incontrato dei giovani lavoratori interinali- continua Simeone – e ho promesso loro il massimo impegno sulla questione: basta lavoro somministrato, se non per periodi molto limitati o per emergenze, ma procedure concorsuali per le assunzioni.

I più meritevoli saranno assunti e non dovranno preoccuparsi di essere messi da parte una volta scaduto il contratto e l’Amministrazione – precisa Simeone prima di concludere – deve impegnarsi in tal senso. È impensabile che si possa continuare ad andare avanti attraverso lavoro somministrato, soprattutto perché non è vero che il lavoro interinale costa meno all’Ente – conclude Simeone – Sfatiamo questo mito”

In sostanza il consigliere di De Luca conferma e dà ragione alle denunce del Movimento di lotta Disoccupati 7 novembre che da mesi protesta per le assunzioni interinali nelle aziende del Comune, in particolare in Asìa. Proprio il I aprile un sit-in fuori la sede dell’Aziende igiene ambientale è costata diverse denunce e ordinanze ai danni dei disoccupati.

Il Movimento 7 novembre non ha mancato di rilevare quanto affermato da Simeone e in una nota scrive: “Dove erano quando venivamo caricati o denunciati proprio mentre segnalavano quanto stava succedendo con le agenzie interinali, come l’Adecco, anche nell’Asia? Oltre venti denunce e multe a disoccupati/e che ad aprile scorso segnalarono questa situazione proprio fuori la sede centrale di Asia a via Ponte dei Francesi”

“Domande inutili direte, in realtà noi sappiamo la risposta e sappiamo che queste dichiarazioni servono ad illudere platee di disoccupati o lavoratori interinali su possibili stabilizzazioni le quali, seppur avverranno, saranno per ‘grazie e volere’ del candidato di turno”, conclude il Movimento 7 novembre.

Sulla vicenda interviene anche l’Unione sindacale di base. “Spiace constatare che solo oggi, in piena campagna elettorale – scrive l’Usb – alcuni politici che facevano parte della maggioranza al Comune di Napoli scoprano che l’ANM e la CTP utilizzino da anni lavoratori precari (interinali) per condurre gli autobus, benché la loro prestazione di lavoro costi di più alla collettività. Su questo tema l’USB è da mesi impegnata in una campagna di sensibilizzazione e mobilitazione davanti al Comune di Napoli e alla Città Metropolotana affinché questi lavoratori possano essere assunti in pianta stabile, nonché liberati dell’attuale condizione di precariato e incertezza”. Una mobilitazione che non ha trovato l’appoggio concreto di nessun partito politico o rappresentate delle istituzioni ma, di contro, come nel caso del movimento di lotta 7 novembre, una raffica di denunce nei confronti dei disoccupati che protestavano per strada”.

“Su questi temi, come su altri – conclude l’Usb – continueremo la nostra battaglia di civiltà per la garanzia di un lavoro stabile e sicuro, lontano da chi vuole strumentalizzare il dramma del lavoro per fini personali ed elettorali quando per anni avrebbero potuto fare e non ha fatto nulla per evirare il fallimento del TPL a Napoli e un concorso per assunzioni”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.