NAPOLI, I LAVORATORI WHIRLPOOL NON SI ARRENDONO: AUTOSTRADA BLOCCATA

Prima l’assemblea in fabbrica e poi in autostrada per un blocco. Arriva settembre e i lavoratori della Whirlpool di Napoli entrano in azione per ricordare la loro vertenza lunga due anni.

Dopo circa un’ora di blocco stradale, hanno deciso di sgomberare il raccordo dell’A1 all’altezza di Napoli Est. Una delegazione delle Rsu, insieme ai rappresentanti delle segreterie sindacali, si è recata in prefettura ricevuta dal prefetto Marco Velentini. 

“La vertenza continua, fino a quando non riapre lo stabilimento di via Argine continueremo a lottare. Serve che il ministro Orlando attivi il tavolo al ministero per bloccare la procedura di licenziamento avviata da Whirlpool. Fino a quando non raggiungeremo l’obiettivo della ripresa produttiva continueremo con queste iniziative”. Così Rosario Rappa, segretario generale Fiom Napoli, oggi al blocco effettuato dagli operai sul raccordo dell’A1 a Napoli Est, poco distante della fabbrica.

“È necessario – sottolinea il sindacalista – che il governo mantenga gli impegni presi, il viceministro Todde ha detto che ci avrebbe convocato entro fine agosto, inizio settembre, ancora non abbiamo ricevuto convocazione”. 

“Siamo ancora qua dopo due anni di vertenza, dopo gli impegni di Draghi. Chiediamo l’intervento diretto di Orlando e Giorgetti, altrimenti tutte le promesse sono solo chiacchiere”. Così Antonio Accurso, segretario generale aggiunto Uilm Campania.

“Non molleremo finché non avremo un risultato certo per questa vertenza, ormai diventata un simbolo che il ministro (Orlando, ndr) deve portare a casa. Se non ci riesce lo dica chiaramente e Draghi prenda in mano la vertenza e le sorti di queste famiglie”. Queste le parole di Biagio Trapani segretario generale Fim Cisl Napoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.